Dichiarazione Non Finanziaria (DNF): le prime risposte all'obbligo di rendicontazione


Dichiarazione Non Finanziaria (DNF): le prime risposte all'obbligo di rendicontazione

A più di un anno dall'entrata in vigore del D. Lgs 254/2016 che ha introdotto l'obbligo per alcune aziende di rendicontare anche le informazioni non finanziarie, ALTIS ha voluto analizzarne le prime risposte. Con il decreto, che recepisce in Italia la Direttiva 2014/95/UE, la pubblicazione della Dichiarazione non Finanziaria (DNF) è infatti obbligatoria a partire dall'esercizio 2017 per le aziende di interesse pubblico (aziende quotate, società di assicurazione, banche, ecc.) con più di 500 dipendenti che alla data di chiusura del bilancio hanno un Attivo patrimoniale superiore a 20 mln di € o Ricavi netti superiori a 40 mln di € e non sono parte di un gruppo di cui la «società madre» redige una DNF consolidata.

  

Prendendo a campione 138 DNF pubblicate nel 2018 su siti web di aziende di vari settori (produzione, utilities, banche e assicurazioni, comunicazione, costruzioni) l'area consulting di ALTIS ha individuato i trend di rendicontazione sui temi della sostenibilità tra cui, ad esempio, la tipologia del documento adottato, l'adesione ai Sustainable Development Goals (SDGs) e la scelta dei temi da renticontare. 

  

  

"Si tratta di un cambio di passo importante: la CSR non è più di esclusiva competenza del CSR manager ma coinvolge, quale attore chiave, il CFO, che muovendosi per tempo, è chiamato a trasformare un obbligo di legge in una grande opportunità per l'impresa"

Stella Gubelli
responsabile Area Consulting di ALTIS

  

Non solo obbligo, quindi, ma opportunità. Rendicontare i risultati raggiunti con le iniziative sociali e ambientali, descrivere con chiarezza i propri sistemi di governance e le proprie politiche, esplicitare gli obiettivi di sostenibilità, consente all'azienda di accreditarsi al pubblico, sempre più orientato alla sostenibilità, e attivare un dialogo presso i propri stakeholder.

  

A settembre 2018 partirà la XV edizione del Corso ALTIS Professione CSR, che quest'anno propone il modulo Rendicontare la Sostenibilità e misurare l'impatto, proprio sulla Dichiarazione non Finanziaria, a cui ci si potrà iscrivere come modulo singolo oppure all'interno del più ampio Corso di Alta Formazione. Con un taglio pratico, attraverso lavori in team e testimonianze aziendali si presenteranno i principali strumenti di rendicontazione socio-ambientale (BS, DNF, IR), le principali metodologie di misurazione di impatto e il processo di revisione del Bilancio di Sostenibilità/DNF.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti