"Creare e misurare valore condiviso"


"Creare e misurare valore condiviso"

ALTIS - Università Cattolica del Sacro Cuore ha presentato questa mattina, durante l'evento "Creare e misurare valore condiviso", i risultati della ricerca "La Rendicontazione non finanziaria nelle imprese quotate in Borsa Italiana".
La ricerca condotta da ALTIS mira a indagare la diffusione degli strumenti di rendicontazione delle performance non finanziarie tra le imprese quotate in Borsa italiana e a delineare le prospettive future in tema di rendicontazione socio-ambientale.

"Creare e misurare valore condiviso non è deve essere più essere optional bensì una responsabilità, il coinvolgimento degli stakeholder deve perciò essere il prerequisito che porta al superamento dell'autoreferenzialità"  ha commentato il Prof. Molteni, fondatore di ALTIS e Delegato del rettore per il coordinamento e lo sviluppo dei rapporti con le imprese.
 

In seguito alla presentazione della ricerca è stato promosso il dibattito sul tema attraverso la tavola rotonda "Strumenti, esperienze e idee per un futuro sostenibile" che ha visto diverse imprese - tra cui Gruppo Hera, Enel, Humana People to People, Italcementi, UniCredit - confrontarsi e presentare la propria esperienza sui temi della creazione e misurazione di valore condiviso.
 
"I rischi connessi alla rendicontazione extra-finanziaria possono e devono trasformarsi in opportunità per tutte le aziende", ha spiegato la Dott.ssa Francesca Bisceglia del Ministero dello Sviluppo Economico che, nell'intervento di chiusura del convegno, ha illustrato il processo di recepimento italiano della Direttiva Europea sulla comunicazione sociale e ambientale delle grandi imprese (2014/95/UE).

Di seguito le presentazioni proiettate durante il convegno

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti