Misurazione d'impatto: l'esperienza di STMicroelectronics Foundation


header-image

Misurazione d'impatto: l'esperienza di STMicroelectronics Foundation

Creare, coordinare e sostenere progetti che diffondano l’uso delle conoscenze informatiche per promuovere lo sviluppo sostenibile nelle comunità meno privilegiate del mondo. Questa la mission di STMicroelectronics Foundation che ha presentato oggi i risultati della misurazione d’impatto del progetto Digital Unify Program (DUP), svolta in collaborazione con il team consulting di ALTIS.

     

Dopo 14 anni di esperienze condotte in 26 Paesi, di testimonianze raccolte e monitoraggio dei progetti, ST Foundation ha scelto di interpretare le sue attività in modo diverso. Così, nel 2017 ST Foundation e ALTIS hanno iniziato ad implementare un progetto di valutazione dell’impatto per analizzare il reale cambiamento prodotto dal Digital Unify Program in tre Paesi chiave: Burundi, India, Marocco.

     

Dopo un anno di lavoro, i risultati della misurazione di impatto forniscono ora una importante chiave di lettura del cambiamento che ST Foundation genera, nonché la base su cui prendere importanti decisioni strategiche.

     

In quest’ottica di continuo miglioramento, sono state individuate delle criticità e conseguenti risposte strategiche. Ad esempio, i risultati dell’indagine hanno dimostrato che i partecipanti ai corsi sono generalmente consapevoli delle competenze ICT acquisite durante il corso, ma non mostrano fiducia nell’apprendimento autonomo del computer in futuro. A conseguenza di questo risultato, STM Foundation ha deciso di avviare nel 2018 un test in due dei tre Paesi che hanno partecipato al progetto di valutazione dell’impatto (India e Marocco) per avviare dei centri di eccellenza per corsi avanzati.

     

Il progetto di valutazione di impatto è solo un inizio, dà una prospettiva diversa del lavoro che facciamo tutti i giorni e che vogliamo svolgere in futuro. Questa valutazione è stato un grande test. Abbiamo visto che lo strumento funziona e ora lo inizieremo ad utilizzare su tutti gli altri Paesi. È stata dura ma da oggi inizia una visione nuova nella ST Foundation

Giovanna Bottani - Operations Senior Consultant di ST Foundation

     

La presentazione del percorso di analisi è stata l'occasione di scoprire i benefici della misurazione di impatto e le metodologie tramite cui valutare gli effetti dell'attività svolta. Un percorso a volte elaborato e lungo, come nel caso di ST Foundation, ma dai risultati appaganti.

     

Per noi non era scontato riuscire a interpretare i dati da tre Paesi e dimensioni completamente diverse. La forza del progetto è stata la relazione continua con i country manager che ci ha permesso di adattare le nostre esigenze ai contesti locali. La diversità dei tre Paesi si è così trasformata da difficoltà a punto di forza e di valore

Valentina Langella - Esperta di misurazione di impatto, Project Manager ALTIS

  


  

Scarica un estratto della presentazione

Per maggiori informazioni, contatta

valentina.langella@unicatt.it

  


  

     

  

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti