Executive Master in Social Entrepreneurship - EMSE


header-image

IV Edizione | Master di I livello

Executive Master in Social Entrepreneurship - EMSE

a.a. 2017/18  |  16 novembre 2017 - 30 novembre 2018
Formula: Aula 3 gg/mese + online learning + project work
Sede: Milano - Università Cattolica
Partner: Human Foundation

È attivo il bando di concorso per richiedere le 5 borse di studio messe a disposizione dall'INPS per i dipendenti della Pubblica Amministrazione.

Scadenza: 9 gennaio 2018

Per maggiori informazioni, visitare la pagina dedicata.  


Obiettivi didattici

Formazione manageriale per imprese sociali, non profit, cooperative, associazioni, ONG

Destinatari

Imprenditori, professionisti, manager e consulenti che operano nel terzo settore

Direzione scientifica

Professore Marco Grumo, Università Cattolica del Sacro Cuore

Il master

L’Executive Master in Social Entrepreneurship (EMSE)  è un master universitario di primo livello, organizzato da ALTIS Università Cattolica in collaborazione con Human Foundation.

Si distingue per:

  • Professionalità
  • Approccio pratico
  • Coinvolgimento
  • Network con professionisti del terzo settore
  • Compatibilità con l'attività' lavorativa
  • Docenza di alto profilo
  • Dialogo

Imprese sociali: lo stato dell'arte

Secondo recenti studi ("Social enterprises and their ecosystems: a European mapping report", 2016, Commissione europea; "Social Enterpreneurship Special Report", 2015, Global Entrepreneurship Monitor), le imprese sociali in Europa e nel mondo sono in aumento e sono sempre più impegnate in nuovi e diversi settori: turismo sociale, inserimento soggetti svantaggiati, assistenza sanitaria, tutela e valorizzazione del patrimonio artistico, attività di ricerca, tutela dell'ambiente e dell'ecosistema, formazione scolastica ed extra-scolastica.

Cosa sono le imprese sociali?

La Commissione europea definisce sociali le imprese per le quali:

  • l'obiettivo sociale del bene comune rappresenta la ragione stessa dell'attività commerciale, spesso nella forma di un'innovazione sociale di alto livello;
  • i profitti vengono principalmente reinvestiti nell'attività per raggiungere l'obiettivo sociale preposto;
  • il metodo di organizzazione o il sistema di proprietà riflette la mission dell'impresa, rispondendo a principi democratici e partecipativi o concentrandosi sulla giustizia sociale.

Quali sono oggi le competenze necessarie per diventare un imprenditore sociale? Quali le capacità professionali indispensabili per realizzare un'impresa sociale di successo?

"L'impresa sociale richiede numerose e diverse competenze e capacità professionali: general management, fundraising, finanza, business planning, contabilità e controllo, project management e valutazione d'impatto", afferma il Professore Marco Grumo, coordiantore scientifico del master.


 

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti