Programma e calendario


header-image

IV Edizione | Master di II livello

Executive Master in Management e Innovazione delle Pubbliche Amministrazioni Centrali - MIPAC (Roma)

Aprile 2019 - aprile 2020
Formula: Aula 3 gg/mese + online learning + project work
Sede: Roma - Università Cattolica
Partner: ASviS, CeCAP, Fondazione per la Sussidiarietà, SNA
Chiusura iscrizioni: 29 marzo 2019

Struttura

Il MIPAC ha una durata di 12 mesi suddivisi in 9 moduli didattici, che si svolgono tramite lezioni in aula (3 giorni al mese, giovedì, venerdì e sabato mattina) e formazione online, più lo svolgimento di un Project Work individuale.


  

  • Inizio: 11 aprile 2019
  • Fine: aprile 2020
  • Luogo: Università Cattolica del Sacro Cuore, sede di Roma.


I moduli didattici

Ciascuno modulo dei 9 moduli didattici è organizzato come segue:

  • Due giornate di apertura in aula (venerdì, dalle 9 alle 18, e sabato dalle 9 alle 13): inizio del modulo in cui vengono introdotti i punti fondamentali della materia e si avvia il rapporto con il docente
  • Formazione a distanza: sequenza di unità didattiche (video-lezioni, letture e casi aziendali, esercitazioni e test di autovalutazione, moduli di feedback su corso e faculty) disponibili su una piattaforma online dedicata, 24 ore su 24, 7 giorni su 7
  • Giornata di chiusura in aula (giovedì del mese successivo): conclusione del modulo, esame di profitto, discussione finale per condividere contenuti, problematiche e idee sorti nel periodo di studio


Project Work

Il Project Work, da svolgere durante i mesi di formazione, è un progetto che ciascun partecipante sceglie sul un tema rilevante per lo sviluppo del proprio Ente di appartenenza o, se concordato, su un altro Ente individuato con la Direzione scientifica del Master.

Il progetto è realizzato con il supporto metodologico e scientifico di un docente e si caratterizza per l'applicazione di conoscenze teoriche e capacità applicative in merito alla realtà organizzativa del partecipante al Master.
Il Project Work verrà valutato dalla Commissione dei Docenti al termine del Master.


Esami e crediti

Al termine di ogni modulo occorre sostenere una prova di verifica individuale, basata sulla valutazione dell'apprendimento dei contenuti teorici discussi in aula e degli elaborati e paper prodotti singolarmente o in gruppo. 
A conclusione del percorso formativo, se superati con successo gli esami di valutazione, si ottengono 60 crediti formativi (CFU) che permettono di conseguire il Master Universitario di secondo livello in Management e Innovazione delle Pubbliche Amministrazioni Centrali.



I temi del MIPAC

I temi trattati in ciascuno dei 9 moduli didattici affrontano tutte le tematiche chiave per la gestione innovativa e manageriale della Pubblica Amministrazione. Tutti i corsi presentano, oltre a una panoramica generale, un focus applicativo sulle realtà degli delle PA Centrali.

  1. Innovazione e digitalizzazione
  2. Modelli organizzativi e risk management
  3. People Strategy
  4. Gestione finanziaria
  5. Sistemi contabili pubblici
  6. Sistemi di pianificazione e controllo
  7. Service e quality management
  8. Public Social Responsibility e Sostenibilità
  9. Processi di riforma dei sistemi pubblici

Innovazione e digitalizzazione

Il modulo analizza i fattori che determinano la domanda di innovazione, quelli che spiegano la capacità di risposta, i meccanismi di consolidamento e di diffusione, nonché  i cambiamenti culturali  e gli orientamenti strategici nella PA (Agenda Digitale, Open Government e dematerializzazione).

Guarda video di introduzione al modulo del Dott. Forghieri, responsabile della Rete Civica del Comune di Modena.

Modelli organizzativi e risk management

Il modulo fornisce modelli teorici e strumenti operativi per l’analisi e la progettazione degli assetti organizzativi nell’ambito delle aziende e amministrazioni pubbliche, finalizzata alla ricerca di efficienza, tempestività di risposta. Particolare attenzione è dedicata alla progettazione di un efficace e coerente coordinamento tra amministrazioni centrali e strutture periferiche dello Stato.

People Strategy

Il modulo approfondisce il tema della gestione delle risorse umane, soffermandosi in particolare sulle politiche e sugli strumenti per la premialità e il merito. Si analizzano altresì il ruolo e le responsabilità connesse alla figura del dirigente e gli strumenti di valutazione del suo operato, delineando caratteristiche e skills del manager e del leader.

Gestione finanziaria

Il modulo fornisce una panoramica degli strumenti e modelli a disposizione per analizzare la situazione del debito pubblico, i sistemi di spending review, ecc.
In particolare viene approfondito quello delle partnership pubblico privato come soluzione di governance e la corretta gestione dei fondi strutturali.

Sistemi contabili pubblici

Il modulo intende fornire ai partecipanti strumenti e conoscenze utili per "leggere" correttamente, analizzare ed interpretare un bilancio pubblico, fornendo agli operatori le competenze per comprendere la situazione patrimoniale, finanziaria ed economica. Ciò costituisce il presupposto per un'efficace programmazione strategica all'interno delle amministrazioni e rappresenta uno strumento di trasparenza nei confronti degli stakeholder.

Sistemi di pianificazione e controllo

Il modulo analizza i principali aspetti insiti nella gestione del ciclo della performance, con particolare attenzione ai temi della misurazione delle performance individuale ed organizzativa e dell'utilizzo delle informazioni che ne derivano a supporto dei processi decisionali di natura strategica o gestionale.

Service e quality management

Il modulo analizza logiche e strumenti innovativi utili alla misurazione ed al miglioramento della qualità nei servizi pubblici, per il consolidamento di una sistematica cultura di servizio nell’agire delle amministrazioni pubbliche.

Public Social Responsibility e Sostenibilità

In collaborazione con ASviS.
Il modulo affronta strumenti e tecniche per comprendere sia il contributo della responsabilità sociale della PA, sia quello della sostenibilità, non solo climatica ma economica, finanziaria e sociale, come dettato dall’Agenda 2030 e dai relativi 17 obiettivi di sviluppo sostenibile.

Le scelte di sviluppo sostenibile implicano poi un rilevante impegno economico e finanziario e interessano il tema critico del Procurement nella PAC, i suoi aspetti normativi, organizzativi e gestionali; gli Investimenti necessari e gli aspetti culturali da perseguire.

Processi di riforma dei sistemi pubblici


Il modulo intende fornire una panoramica sulle principali riforme attuate nella pubblica amministrazione analizzando i sistemi pubblici di altri Paesi, attraverso casi ed esempi concreti. Si valutano le modalità attraverso cui questi processi di modernizzazione si sono sviluppati, i risultati conseguiti, le criticità  affrontate e le nuove competenze richieste.

Vuoi rimanere sempre aggiornato sui nostri corsi e le iniziative per te? Lasciaci i tuoi contatti