Dal telling al doing. Al via la III Edizione del fenomeno dello Slow in Italia

05 giugno 2017

Dal telling al doing 
Al via la III Edizione del fenomeno dello Slow in Italia

Dopo il successo delle due precedenti edizioni, anche quest'anno Brandforum, in collaborazione con l’Arte del Vivere con Lentezza Onlus fondata da Bruno Contigiani e con il supporto dell’Università Cattolica del Sacro Cuore ALTIS (Alta Scuola Impresa e Società), presenta lo Slow Brand Festival, giunto alla sua III edizione. L’evento, che si inserisce nuovamente nella cornice della XI Giornata della Lentezza, si svolgerà il prossimo 14 giugno in una location Slow immersa in uno storico giardino nel cuore di Milano; il posto ideale dove poter rallentare, discutere, ascoltare e dare ritmo al proprio tempo.

L’evento, ideato nel 2015 da Patrizia Musso (Direttore di Brandforum.it) e contraddistinto dall’hashtag #SBF017, si palesa come un momento di approfondimento e dibattito sull’ormai costante evoluzione del fenomeno Slow in Italia. Dalla giornata, in cui si alterneranno tavole rotonde a business game legati al tema Slow, emergeranno le best practice e le strategie adottate dai grandi brand, così come dalle PMI e dalle giovani start-up, presenti sul nostro territorio che si sono contraddistinti per il loro approccio Slow.

#SBF017 metterà a confronto il punto di vista di illustri ospiti e giovani menti attorno a tre grandi macro temi: Slow e Imprenditoria giovanile, Slow Communication e Slow Boss, Slow Factory e territorio

Sarà inoltre un’occasione per cogliere suggerimenti pratici su come trasformare le imprese in Slow Brand e si discuterà, poi, attorno al concetto di Slow Boss, ovvero quelle figure aziendali di rilievo che hanno saputo distinguersi per le loro scelte lungimiranti a livello gestionale, organizzativo e comunicativo.

Programma della giornata

L’evento prenderà il via alle 10.30 con il saluto introduttivo e Lectio Inaugurale del Prof. Vito Moramarco, (Prof. Ordinario di Politica Economica e direttore di ALTIS Università Cattolica) a seguire Patrizia Musso (Dir. Brandforum e Docente Università Cattolica) e Bruno Contigiani (Fondatore di L’Arte del Vivere con Lentezza Onlus) apriranno i lavori.

Si entrerà nel vivo della giornata con la prima Tavola Rotonda (11.00 – 12.30) moderata da Silvia Giovannini (Giornalista e Social Media Manager Unione Industriali Varese) dal titolo: Il web fra dinamiche slow e fast: la parola agli “under 40”.  Tra i partecipanti Alessia Coeli (Key Referent Welfare e Innovazione sociale ALTIS), Alessandra Olietti (Redattore Senior Brandforum.it), David Mammano (Organizzatore e Licensee di TEDxVarese), Sveva Caradonna (CoFounder Viral Tellers), Giacomo Stefanini (Chief Water Giver & Founder WAMI – Water with a Mission) e Sara De Luigi (IgersLombardia).

Prima della pausa pranzo sarà la volta del coinvolgente Business Game con Alessandro Braga (Fondatore Youcan Lab - AD Hunter).

I lavori riprenderanno alle 14.30 con la seconda Tavola Rotonda moderata da Patrizia Musso sul tema: Slow Communication e Slow Boss: esempi virtuosi a confronto, alla quale prenderanno parte Isabella Colombi (Direttore Risorse Umane Boiron), Mario Franzino (Consulente Manageriale), Paolo Iabichino (Direttore creativo esecutivo Gruppo Ogilvy &Mather Italia) e Fabrizio Pozzoli (Presidente Federcultura Turismo – Sport Lombardia)

Dopo una breve pausa alle 16.15 verrà introdotta e moderata da Sergio Tonfi (Editor Superbrands) la terza Tavola Rotonda che verterà sul tema: Slow Factory e legami con il territorio: esperienze a confronto. Prenderanno parola Gabriele Qualizza (Redattore senior Brandforum.it), Andrea Ferrazzi (Direttore Confindustria Belluno Dolomiti), Mateja Gravner (Commerciale, Marketing e Pr Gravner) e Benedetto Cannatelli (Ricercatore Università Cattolica e Imprenditore Railroad Brewing Company).

A conclusione dei momenti di dibattito, alle 17.45 ci sarà la tanto attesa assegnazione del premio “Slow Brand 2017” nelle varie categorie (ADV, Place, Factory e Web) e l’ancora più atteso “Slow Boss 2017”. Le votazioni, avvenute pubblicamente sulla pagina Slow Brand Festival di Facebook, hanno divertito addetti ai lavori, esperti del settore e appassionati di branding della nostra community online; scatenando un vero e proprio testa a testa tra le campagne e gli Slow Boss candidati.

A decretare i vincitori finali la somma dei voti online con il giudizio della giuria tecnica composta da Bruno Contigiani (Fondatore di L’Arte del Vivere con Lentezza Onlus), Alessia Coeli (Key Referent Welfare e Innovazione sociale - ALTIS), Andrea Di Turi (Storytweeter e Giornalista), Graziella Falaguasta (Giornalista free lance e Consulente di comunicazione), Silvia Giovannini (Giornalista e Social Media Manager Unione Industriali Varese), Paola Miglio (Consulente Marketing & Digital strategies), Orazio Spoto (Consulente manageriale), Gabriele Qualizza (Redattore Senior Brandforum.it), Sergio Tonfi (Editor Superbrands), Patrizia Musso (Direttore Brandforum.it) e redattori senior “over 30” di Brandforum.it.
Per la segnalazione di oltre 100 nomination di casi slow si ringraziano gli studenti di: Università Cattolica di Milano ALMED – Alta Scuola in Media Comunicazione e Spettacolo, IED – Istituto Europeo di Design sede di Torino, e i CSR Natives.