Dr. Start-upper

Presentazione

startupper.jpg

“Entrepreneurs are made, not born”

Convinta di questa affermazione, l’Università Cattolica investe nella sensibilizzazione all’imprenditività e all’imprenditorialità e nella formazione di competenze imprenditoriali per i propri  studenti di laurea magistrale, dottorandi, neo dottori di ricerca e giovani inseriti in programmi di alta formazione (Master, Scuole di Specializzazione), anche e soprattutto negli ambiti disciplinari umanistico e delle scienze sociali.

Torna per il terzo anno Dr. Start-upper, il percorso progettato e realizzato con la Camera di Commercio di Milano per offrire nuove opportunità professionali e vie di accesso al mondo del lavoro basate sui valori dell’auto-imprenditorialità, della creatività e della innovazione.

I progetti sviluppati durante il percorso potranno trasformarsi in start-up innovative che possano contribuire concretamente alla diffusione della cultura dell’innovazione, essenziale per il rilancio dell’economia del Paese.

Il percorso Dr. Start-upper, proposto attraverso modalità didattiche in presenza e online, offre elementi di ispirazione e strumenti concreti per potenziare le competenze necessarie per la nascita e lo sviluppo di idee imprenditoriali innovative. Grazie all’assistenza di coach e tutor, i partecipanti avranno modo di applicare i modelli e gli strumenti appresi ai loro progetti imprenditoriali e di presentarli alle principali competizioni locali e nazionali dedicate alle start-up.

Destinatari

Il percorso Dr. Start-upper è dedicato a studenti di laurea magistrale, dottorandi, neo-dottori di ricerca e giovani inseriti in percorsi di alta e qualificata formazione (Master, Corsi di Alta Formazione) in qualsiasi ambito disciplinare. Il percorso è un servizio che l’Università Cattolica offre ai propri studenti.

La partecipazione è gratuita.

I vantaggi per i partecipanti:

  • esplorare modalità inedite di creazione di professionalità attraverso la proficua contaminazione tra diverse discipline e tra i mondi imprenditoriale e accademico;
  • avvicinarsi ai temi dell’(auto)imprenditorialità e alla cultura dell’innovazione;
  • incontrare start-upper di successo a cui ispirarsi;
  • acquisire e potenziare le competenze essenziali per lo sviluppo di idee imprenditoriali innovative;
  • essere inseriti in un network di persone, imprese e istituzioni prezioso per il proprio futuro professionale.

Anno accademico
2015/2016
Data di partenza
05 febbraio 2016
Divisione
Impact entrepreneurship